Ancora una vittoria in trasferta per il Grosseto che a tempo scaduto conquista i tre punti grazie a Pippo Moscati, innescato da Galligani in contropiede, e fa sognare tutta la Maremma. Un Grosseto che si è presentato al Moccagatta con Barosi in porta, Campeol, Ciolli, Gorelli e Polidori in difesa, Vrdoliak in mediana con Kraja e Sersanti mezz’ali e Sicurella dietro a Boccardi e Moscati. Una gara difficile ma combattuta a testa alta da entrambe le formazioni. L’Alessandria rischia il colpaccio a cinque minuti dalla fine, con la punizione di Casarini che sbatte sulla traversa, mentre al 92’ Moscati centra la porta per l’apoteosi biancorossa.

 

ALESSANDRIA: Crisanto, Celia (1’ st Rubin), Cosenza, Eusepi, Di Quinzio (31’ st Stijepovic), Arrighini (23’ st Corazza), Gazzi (19’ st Casarini), Prestia, Blondett (31’ st Scognamiglio), Suljic, Mora. A disposizione: Crosta, Chiarello, Parodi, Castellano, Poppa, Bellodi, Baschiazzorre. All. Gregucci.

GROSSETO: Barosi, Polidori, Gorelli, Ciolli, Campeol (1’ st Raimo), Vrdoljak (11’ st Fratini), Kraja (20’ st Cretella), Sersanti, Sicurella (11’ st Kalaj), Boccardi (33’ st Galligani), Moscati. A disposizione: Antonino, Fomov, Pierangioli, Simeoni, Manicone, Russo, Pedrini. All. Magrini.

ARBITRO: Mario Davide Arace di Lugo di Romagna (Santarossa di Pordenone, Tricarico di Udine, Tremolada di Monza).

RETE: 47’ st Moscati.

RECUPERO: 1’ pt; 5’ st.